Piccoli passi verso Rifiuti zero

cestino_via_delle_camelie

Ieri è stato inaugurata la nuova area verde con giostre, tavoli e panchine in Via delle Camelie a Ponte a Elsa.

Senza discreditare la buona iniziativa intrapresa dall’Amministrazione comunale, con dispiacere, notiamo che ancora una volta si pensi poco ai particolari. Ci chiediamo infatti perché siano stati adottati per la raccolta dei rifiuti singoli cestini, non pensando di usare dei cestini per la raccolta differenziata, tanto più che Ponte a Elsa è stata la prima frazione, insieme a La Scala, ad adottare il sistema “Porta a Porta”.

I cestini sarebbero stati ugualmente adeguati all’area ed avrebbero avuto anche una funzione pedagogica vista la frequentazione di bambini. Oltretutto avrebbero scoraggiato i cosiddetti “furbetti del sacchettino”, coloro che portano i loro rifiuti indifferenziati nei cestini pubblici, invece di  conferirli nei cassonetti od aspettare il proprio turno di raccolta Porta a Porta.

Lo sappiamo sono piccole cose, ma proprio perché sono piccole cose ci vuole poco per attuarle.

0 Comments
    • Nella riflessione mi piaceva vederci qualcosa di buono, ovvero la nostra proposta, proprio per far capire che i piccoli gesti sono alla base di grandi “rivoluzioni”. Purtroppo l’attenzione ai particolari non è nella testa dei nostri amministratori.

Lascia un commento