Gestione Chalet: San Miniato è di tutti

11019211_1035059233174382_5857921103874575007_nIl 26 febbraio in Consiglio Comunale è stata discussa la nostra mozione (con più di 150 sottoscrizioni di cittadini sanminiatesi che hanno firmato la petizione) dove si chiedeva che la gestione della struttura pubblica Chalet tornasse al Comune e che fosse quest’ultimo a darlo in affidamento non secondo logica del profitto ma in funzione del servizio reso ai cittadini. Questo, visto il totale mancato controllo da parte della Fondazione San Miniato Promozione che ha arrecato danni all’immagine della città in termini di decoro e di mancato servizio, basti pensare al degrado della zona e ai bagni pubblici lasciati fatiscienti o addirittura chiusi. La mozione è stata bocciata dal gruppo di maggioranza che pur riconoscendo le innegabili mancanze, non ha ritenuto opportuno togliere un’entrata di circa 20.000 euro alle casse della Fondazione che, parole testuali, “compie un ottimo e indispensabile servizio sul territorio”. Il Partito Democratico ha invece presentato una mozione dove viene chiesto al Sindaco ed alla Giunta Comunale di impegnarsi per modificare profondamente l’attuale sistema di affidamento, ad oggi sostanzialmente orientato alla massimizzazione del profitto, concependo un nuovo progetto di riqualificazione complessiva della struttura e della sua gestione da realizzare principalmente attraverso una concessione e gestione pluriennale a vantaggio di un operatore economico capace di offrire più ampie garanzie. Pur avendo espresso voto contrario a tale mozione, perché gli obiettivi non sono chiari e la gestione rimane in capo al soggetto responsabile delle gravi inadempienze di cui sopra, ci aspettiamo che sia abbassata la cifra per l’assegnazione e che l’affidamento sia dato finalmente ad un’altra società più rispettosa del decoro pubblico e dei cittadini che tutti i giorni frequentano i giardini Bucalossi, cosa che la permanenza della pedana oltre i limiti di contratto non faceva pensare. San Miniato è di tutti.

Lascia un commento