Grazie al M5S parte l’iter per il canone concordato degli affitti

10420135_1048785371801768_4224645321501254423_nGrazie al MoVimento 5 Stelle a San Miniato sarà intrapreso, molto presto, l’iter per la sottoscrizione di un accordo con le organizzazioni degli inquilini, dei locatari e dell’edilizia per aderire al canone concordato degli affitti. A distanza di appena una settimana dal protocollo in Conferenza Capigruppo della nostra mozione, infatti, è arrivata sia l’adesione della nostra Amministrazione con la decisione di convocare già ad Aprile un tavolo con le parti interessate, che la richiesta del gruppo consiliare del Partito Democratico di presentazione di una mozione congiunta al Prossimo Consiglio Comunale.

Un grande risultato raggiunto, a beneficio di tutti. Una volta trovato l’accordo con le associazioni di settore, sarà quindi possibile anche nel Comune di San Miniato, come già avviene a Santa Maria a Monte, stipulare affitti con cedolare secca abbattuta dal 21 al 10%. Tutto questo servirà a favorire l’allargamento del mercato agli immobili attualmente sfitti nonché l’accesso alle locazioni ai settori sociali che attualmente ne sono esclusi, ma anche a ricondurre alla legalità il mercato degli affitti sommerso e irregolare.

Lascia un commento